0

Passata di pomodoro siccagno bio

410g

I pomodori usati per produrre questa passata sono coltivati in aridocoltura, a terra e in campo aperto, nelle assolate colline dell’entroterra palermitano. Una volta raggiunta la maturazione ottimale, sono raccolti a mano in cassette, in più passate, da luglio ad ottobre. Vengono quindi lavorati senza l’aggiunta di nessun altro ingrediente.

Senza glutineSenza lattosioSenza zuccheroVegano
Biologico

2.60

21 disponibili

Informazioni

Ingredienti e allergeni

Ingredienti

pomodoro biologico.

 

Tabella nutrizionale

Valori nutrizionali medi per 100 g

  • Valore Energetico: 34 kcal
  • Grassi: 1,2 g
  • di cui Saturi: 0,2 g
  • Carboidrati: 2,5 g
  • di cui Zuccheri: 2,5 g
  • Fibra alimentare: 1,2 g
  • Proteine: 2,6 g
  • Sale: 0,30 g

Consigli d'uso

dopo l’apertura conservare in frigo e consumare entro pochi giorni

La Passata di Pomodoro Siccagno Biologica Libera Terra è dedicata a chi pratica l’arte del cucinare, per passione o professione, e ne coltiva la conoscenza, valorizzando il lavoro di tanti piccoli produttori e contribuendo a preservare il patrimonio culturale e la biodiversità dei territori.

Produttore

Libera terra

Le terre libere dalle Mafie

Libera Terra nasce con l’obiettivo di valorizzare territori stupendi ma difficili, partendo dal recupero sociale e produttivo dei beni liberati dalle mafie per ottenere prodotti di alta qualità attraverso metodi rispettosi dell’ambiente e della dignità della persona. Inoltre, svolge un ruolo attivo sul territorio, coinvolgendo altri produttori che condividono gli stessi principi e promuovendo la coltivazione biologica dei terreni.

Una vera missione quella di coltivare la memoria, e ridare dignità a terre per lungo tempi umiliate dall’arroganza mafiosa con la consapevolezza di dover essere sempre da esempio in ogni più piccola azione a favore della giustizia sociale e del cambiamento culturale delle nostre comunità, senza dimenticare chi ha dato la vita per permettere tale opportunità.

I valori in cui si declina l’esperienza della cooperativa Libera Terra sono:

promuovere lo sviluppo sostenibile ovvero il rispetto delle tradizioni colturali dei territori in cui lavora, degli equilibri naturali, dell’ambiente facendo del biologico. Ridurre al minimo l’impatto ambientale delle attività, coerentemente con il ruolo di tutori del patrimonio collettivo che gestito;

le persone al centro di tutto nell’impegno per fornire lavoro stabile, dignitoso, con prospettive di crescita e soddisfazione personale per tutti, anche per i più fragili. Impegnarsi nella formazione continua e nello sviluppo di professionalità;

essere punto di riferimento per la gestione dei beni sequestrati e confiscati come interlocutori autorevoli per gli enti locali e la comunità;

vivere la cooperazione altre realtà cooperative; valorizzare i territori e le comunità per contribuire a diffondere e sostenere una cultura della responsabilità, della sostenibilità e del rispetto del lavoro; aspirare sempre all’eccellenza e vincere la sfida del mercato nella ricerca  dei miglioramenti qualitativi, sia nei processi che nei prodotti. Impegnarsi per assicurare…
Leggi tutto

Altri acquistano anche